Skip to content

La vita, l’universo e tutto quanto


Guardare in faccia la paura

01 Febbraio 2010

Stamattina, dopo questa benedetta settimana di noia assoluta, sono tornata al lavoro. Come sono uscita di casa, l’ombra del dolore che avevo avuto fortissimo lo scorso weekend si è fatto sentire. Ho pensato bene di farmi i tre piani di metropolitana a passo veloce, tutto tramite scale, cosa mai fatta...


Propositi per il nuovo decennio

15 Gennaio 2010

Fare propositi per poi non rispettarli non rientra proprio nelle mie corde. Ma magari fare un po’ il punto della situazione ha un senso. Quello che penso di fare già da un po’ è di curare un po’ di più le mie amicizie, e a onor del vero non ci...


Custodire un dono

09 Gennaio 2010

E’ da quando è iniziato il nuovo decennio che cerco nella mia memoria una frase che avevo annotato mentalmente tanti, ma proprio tanti anni fa. Una di quelle considerazioni che mi hanno guidato per tutta l’esistenza fino a qui, nel bene e nel male. Ero sicura dell’autore, ma non della...


Meno otto

16 Dicembre 2009

I miei seri problemi a connettere non sono ancora finiti. Il miraggio sono le prossime ferie che arriveranno col Natale, sperando finalmente di poter dormire almeno per 24 ore di fila. Insomma, non è che non avrei dei post carini e divertenti da scrivere, è solo che restano in memoria...


Lettera a Babbo Nachele

09 Dicembre 2009

Caro Babbo Nachele, o forse dovrei chiamarti Gatto Natale? Non so, dimmelo tu, magari mandami una cartolina. Quest’anno credo di essere stata abbastanza buona, ma come al solito questo devi deciderlo tu. Lo so che è presto per scriverti, però visto che ancora non sono riuscita a fare l’Albero di...


La vita in un biglietto da visita

26 Novembre 2009

Ho giusto due minuti di tempo, in cui dovrei riposare, ma ovviamente, essendo affetta da IAD, lo uso per dare un’occhiata veloce alla posta e per scrivere queste due righe. Il trasloco procede, in questo momento ho circa mezza casa su un piano e mezzo sull’altro. Com’era prevedibile, spostando le...


E’ arrivata l’onda

28 Ottobre 2009

L’unica vera grande rivoluzione che Google Wave ha portato nella mia esistenza è stata decidermi a togliere dai contatti di Gmail (e quindi dalla rubrica del cellulare) indirizzi che non aveva più senso che stessero lì. Poi non l’ho più aperto.