Skip to content

Vivere in un paese civile


00110100 00110110

08 Aprile 2016

Quaranta sei è un numero un po’ così, non sa né di carne né di pesce. E il bilancio della mia vita in questo momento è un po’ la stessa cosa, anche se su tutto ci sono dei piani per il futuro e la possibilità che, con molto impegno e un...


London Calling, un anno dopo

31 Gennaio 2016

È passato un anno da quando siamo arrivati, impauriti e felici, qui a Londra.Ricordo molto bene quel sabato, la casa vuota, gli ultimi problemi, l’aereo che si alza in volo e la tristezza che mi assale, l’arrivo in ritardo, l’infinita gentilezza del nostro ospite che ci offre dell’ottimo vino rosso,...


Happy birthday to me

22 Novembre 2015

Quasi quasi me ne dimenticavo, visto che è pure più di un mese e mezzo che non scrivo nulla: oggi questo blog compie 11 anni.Tanti auguri a te. Nel mentre, siamo ritornati a Milano per qualche giorno a fine Ottobre, abbiamo visto un altro pezzo dell’Expo, che ormai è finito,...


Segni di civiltà/3

29 Luglio 2015

Per svariati motivi, mi è venuta la curiosità di capire anche quali sono le norme che regolano l’adozione. Ecco i principi generali: 1) Posto che chi adotta non deve avere meno di 21 anni, non c’è nessun limite di età (in Italia, la differenza di età tra i coniugi e...


Segni di civiltà/2

28 Luglio 2015

Uno dei motivi che mi ha portato a scegliere Londra su altre città è stato anche il fatto che qui gli omosessuali possono contrarre regolare matrimonio civile. Io sono favorevole sia al matrimonio che all’adozione da parte delle coppie omosessuali, per un motivo semplicissimo: per me, tutti i cittadini devono...


Segni di civiltà

25 Luglio 2015

Con questo post voglio inaugurare una nuova categoria di questo blog: i segni di civiltà, ovvero norme, regole e considerazioni pratiche che rendono la vita qui in Inghilterra più vivibile e più semplice. Non me ne abbiano a male le persone che mi seguono su Facebook, che avranno già visto queste...