Skip to content

Ah, l’amour


Dov’ero rimasta?

03 Dicembre 2009

Ho dei seri problemi a connettere in questi giorni, e la questione trasloco non è del tutto conclusa, come nelle migliori tradizioni. Mi sento cotta come una papera muta al forno. La nostra casa nuova è bellissima, anche se ancora a metà. Come succede subito dopo ogni trasloco che si...


Pensiero stupendo

20 Novembre 2009

C’è un pensiero che mi ha tormentato tutto il giorno, anche ora che scrivo. Anche quando me ne dimentico, lui sta lì, sornione, sembra innocuo ma sta solo aspettando il momento buono per farsi di nuovo avanti prepotente. E’ un pensiero caldo, avvolgente. E’ un’idea stuzzicante, buona per qualsiasi momento...


Li fa e poi li accoppa

15 Febbraio 2009

Non ho mai festeggiato San Valentino, né da single né da accoppata. Ho sempre pensato che fosse una festa sciocca fatta per deprimere chi era single e per obbligare a spendere chi non lo era, magari anche inutilmente. Quest’anno invece posso dire di averlo fatto, o meglio: ho trovato una...


Un (sentito) grazie

08 Gennaio 2009

Sono quasi due ore che guardo lo spazio bianco dove inserire un nuovo post e non so come cominciare. Non so se è stanchezza o perdita di abitudine, fatto sta che sebbene pensi ancora a cosa scrivere sempre più spesso quando poi si tratta di farlo faccio altro (specificare). Novamag...


Buon Anno Nuovo

29 Dicembre 2008

[photo by °Giulietta°] Il 2008 è stato un anno strano. Si dice: anno bisesto, anno funesto. Ho provato a cercare di capire cosa mi ha portato di buono, e le cose buone sono davvero molto poche. Una, importantissima, che mi ha cambiato la vita. Prima di amare, io non ho...


Tecnodisabile

27 Dicembre 2008

Dopo aver passato una vigilia lavorativa tremenda, Babbo Nachele mi ha portato tanti regali, di cui tre inaspettati. Uno è quello che merito di meno, ma che mi ha reso finalmente meno tecnodisabile: questa meraviglia. Gli altri due mi hanno dato l’impressione che si fossero messi d’accordo prima, ma è...


Non farsi mancare nulla

27 Ottobre 2008

Vedere Wall-E in sala digitale con la mia metà dolce non ha prezzo.E’ già stato detto a sufficienza su questo film, e perciò non mi ripeto.Dico solo: andate a vederlo al cinema. Sempre che non l’abbiate già fatto.E poi riguardatelo altre cento volte perché è un vero capolavoro.