Skip to content

C’è sempre una prima volta

Lo scrivo solo ora, perché la mia pigrizia quest’anno è diventata quasi proverbiale, almeno per quanto riguarda scrivere e leggere: domenica 9 agosto mi ha punto una vespa.
Non mi era mai successo prima, e ne sono discretamente sicura perché non ricordo un dolore forte e pungente come quello.

Per fortuna ho avuto la prontezza di spirito di estrarre il pungiglione, disinfettare, mettere sotto l’acqua fredda e poi una bella dose di antistaminico.

Niente shock anafilattico: buono a sapersi, che con tutte le allergie che ho poteva anche succedere.

Discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articolo precedente

Articolo successivo