xlthlx

I am not an early bird or a night owl. I am some form of permanently exhausted pigeon


Sotto e sopra


03 Marzo 2019

Nelle ultime settimane, nei ritagli di tempo, ho finalmente messo in pratica un’idea che avevo da talmente tanti anni che non mi ricordo più nemmeno quanti: tradurre i post in inglese, ma non con un plugin.

Nello specifico avevo in testa proprio quello che si vede qui: non tradurre tutto il sito, ma semplicemente dare la possibilità di vedere velocemente lo stesso post in due lingue cliccando su un tab.

Tecnicamente parlando è abbastanza semplice, ma mi ha preso più tempo del previsto perché ho provato a usare i blocchi di Gutenberg invece di usare i soliti custom post meta, o un plugin per gestirli.

Questo il mio commento puramente tecnico su Gutenberg, dopo aver provato a personalizzarlo: meh.

Intendiamoci: gran strumento, ma lo trovo ancora molto immaturo, soprattutto per essere usato a livello aziendale, dove non solo i clienti hanno difficoltà a usarlo, ma realizzare interfacce utente con molti campi aggiuntivi che abbiano senso diventa un’impresa titanica.

Alla fine ho deciso di optare per un plugin per i campi aggiuntivi, Pods, che è poi lo stesso plugin che uso nel mio altro sito, che funziona piuttosto bene.

Spiego brevemente come funziona l’idea che avevo in mente: ho inserito tre nuovi custom post meta per la data, il titolo e il testo in inglese; la prima volta in cui il post viene visitato, il testo viene tradotto e salvato. La libreria che ho usato per fare la traduzione è questa.

Non è perfetto come sistema, ma mi permette di avere una base già tradotta per poi, con calma, correggerla, ed è abbastanza semplice da non dover richiedere un plugin.

Ho anche eliminato alcuni altri plugin, e rivisto un po’ lo stile in generale, e adesso che sono soddisfatta del risultato, posso anche tornare a dormire durante il weekend.

Enjoy.

Inside and outside


03 March 2019

In the last few weeks, in the spare time, I finally put into practice an idea that I had for so many years that I do not even remember how many: translate the posts in English, but not with a plugin.

Specifically, I had in mind just what you see here: do not translate the whole site, but simply give the opportunity to quickly see the same post in two languages by clicking on a tab.

Technically speaking it’s quite simple, but it took me longer than expected because I tried using Gutenberg blocks instead of using the usual custom post meta, or a plugin to manage them.

This is my purely technical comment on Gutenberg, after trying to personalize it: Meh.

Mind you: great tool, but I still find it very immature, especially to be used at the company level, where not only customers have difficulty using it, but creating user interfaces with many additional fields that make sense becomes a titanic enterprise.

In the end, I decided to opt for a plugin for additional fields, Pods, which is the same plugin I use in my other site, which works pretty well.

I briefly explain how the idea that I had in mind works: I have inserted three new custom post-posts for the date, the title and the text in English; the first time the post is visited, the text is translated and saved. This is the library that I used to do the translation.

It’s not perfect as a system, but it allows me to have a base already translated and then, calmly, correct it, and it’s simple enough not to require a plugin.

I’ve also eliminated some other plugins and revised the style a bit in general, and now that I’m happy with the result, I can even go back to sleep over the weekend.

Enjoy.

Commenta

Utilizzando questo blog, accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi