Skip to content

So long, Tumblr

Ieri ho patito tantissimo il fatto di non poter partecipare alla Peoplès Vote March, causa lombosciatalgia acuta che mi tormenta da una settimana.
Forse è anche per quello che mi sono decisa a spostare tutti i post del mio Tumblr su un dominio di terzo livello (btw, cancellare tutti i post dal Tumblr non è proprio agevole, importarli invece è semplice, anche se richiede tempo). O forse è che la maggior parte dei Tumblr che seguivo non sono aggiornati da almeno un anno, e anche il mio non si sentiva troppo bene.
O forse per via di tutte le stupidaggini che hanno fatto ultimamente, dalla sicurezza alla censura.
Fatto sta che ho cercato il template più semplice possibile e ho installato un paio di plugin, et voilà.
Che fine farà nel futuro, chissà.

Discussione

  1. Anche il mio Tumblr non è morto, ma come da sua “mission” non è altro che un modo per ripostare cose già apparse altrove. Una specie di diario dei ritagli.

    Ad ogni modo un WordPress, per quanto lo adori, non riuscirà mai ad essere immediato nella pubblicazione quanto uno spazio Tumblr. Quindi se ti serviva quella velocità forse sarebbe stato meglio rimandare al futuro questa migrazione di contenuti. O no?

    1. Ni, nel senso che esiste ancora il "Press this" come plugin, e quindi la velocità non cambia molto. Almeno per quanto mi riguarda, lo sto usando di più adesso che l'ho spostato che non prima :)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articolo precedente

Articolo successivo