xlthlx

I am not an early bird or a night owl. I am some form of permanently exhausted pigeon


Quando la sfortuna ha un’ottima mira, oltre a vederci benissimo


16 Febbraio 2016

Sabato scorso c’era un vento abbastanza forte, come spesso accade qui, ma non fortissimo, ed era anche nuvoloso.
E fin qui, niente di strano, anzi.
Me ne stavo appena fuori dalla cucina, nel cortile, con la mia felpa col cappuccio, quando a un certo punto il vento ha alzato una marea di polvere, e prima che potessi capire cosa stesse succedendo ha iniziato a cadermi in testa qualcosa.
Dopo aver sentito un dolore sordo, e essermi resa conto che stavo sanguinando, ho realizzato cosa era successo: la cornice della finestra della cucina dell’inquilino di sopra era caduta, polvere rossa ovunque e dei bei pezzettoni di cemento.
Non so quale di questi mi sia beccata in testa, ma per un po’ non sono stata in grado di stare in piedi, nemmeno per disinfettarmi a dovere.
Abbiamo lasciato un biglietto al vicino di sopra per avvertirlo, che poi in serata è passato a dare un’occhiata, e ci ha assicurato che avrebbe contattato il suo padrone di casa (c’e’ un pezzo della cornice ancora attaccato alla finestra, e sinceramente non ci tengo proprio a beccarmelo in testa).
Ieri è passata una simpatica signorina che ha fatto un paio di foto, e oggi mi ha scritto una email confermando che sistemeranno la finestra.
Nel frattempo, stavo meditando su una grande verità: spero proprio che con questo si possa dire esaurita la mia dose di sfortuna per tutto l’anno.
Si accettano consigli su eventuali gite a Lourdes e/o danze anti-sfiga.

When misfortune has a good aim, besides seeing each other very well


16 February 2016

Last Saturday there was a strong wind, as often happens here, but not very strong, and it was also cloudy.
And so far, nothing strange, indeed.
I was just outside the kitchen, in the courtyard, with my hooded sweatshirt, when at one point the wind lifted a tide of dust, and before I could understand what was happening, something started to fall on my head.
After hearing a dull ache, and realizing that I was bleeding, I realized what had happened: the window frame of the kitchen of the tenant upstairs had fallen, red dust everywhere and some nice little pieces of cement.
I do not know which one got caught in my head, but for a while I was not able to stand up, not even to disinfect myself properly.
We left a note to the neighbor upstairs to warn him, who then went to take a look in the evening, and assured us that he would contact his landlord (there is a piece of the frame still attached to the window, and honestly, I do not really want to get it in my head).
Yesterday a nice young lady went by, who took a couple of pictures, and today she wrote me an email confirming that they will fix the window.
In the meantime, I was meditating on a great truth: I really hope that with this it can be said that my dose of bad luck is exhausted all year.
We accept advice on possible trips to Lourdes and / or anti-bad dances.

Commenta

Utilizzando questo blog, accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi