Skip to content

E ne sono passati tre

Oggi sono (ci andrebbe il condizionale visto che l’unione civile non dovrebbe più essere valida, dato che non siamo più residenti a Milano) tre anni da quando la mia metà dolce ed io ci siamo uniti civilmente.
L’anno scorso l’avevamo passato in ospedale, visto che ero finita lì per una settimana, e scrivevo:

E quindi buon anniversario a noi, sperando che il prossimo anno sia migliore.

E quest’anno mi sono svegliata e ho trovato fiori e una ricca colazione ad aspettarmi.

Direi che si, quest’anno è decisamente migliore, nonostante anche quest’anno abbia avuto qualche problemino di salute (per non farmi mancare niente, e per non essere ripetitiva, ho perso l’udito dall’orecchio sinistro, prontamente curato grazie alla sanità privata, e l’aiuto della mia CEO). Settembre e ottobre devono essere i miei mesi sfortunati per la salute.

Buon anniversario a noi, sperando che ogni anno sia buono come questo.

Discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articolo precedente

Articolo successivo