xlthlx

I am not an early bird or a night owl. I am some form of permanently exhausted pigeon


#329 – Note di colore


02 ottobre 2014

Non ho più le mie bellissime unghie lilla, perché altrimenti non riuscivano a prendermi le pulsazioni.
In compenso ho le mie bellissime calzine con gli occhi, che, per inciso, sono comodissime.
I medici di oggi mi sono sembrati sinceramente molto più affidabili di quelli di ieri, un uomo e una donna, l’uomo in particolare, con cui ho avuto modo di scambiare due parole, non è solo preparatissimo ma anche gentile. Gli sono molto grata soprattutto per tutte le informazioni che mi ha dato.
Invece purtroppo l’infermierina giovane ha tanta, tanta strada da fare, visto che prima mi ha lasciato con l’ago in vena dopo l’ennesimo fuori vena, e poi se n’è uscita dicendo che certi antibiotici non possono essere somministrati per via orale, quando poi l’antibiotico in questione è, rullo di tamburi, l’Augmentin.
Da notare: non ha detto che per endovenosa si assorbe diversamente e non è necessario prendere più pastiglie al giorno, cosa su cui avrei concordato, ha proprio detto che non poteva essere somministrato in pastiglie. Vedo la sua carriera molto in salita, e soprattutto vedo molti pazienti trattati nel modo sbagliato durante il suo percorso.
Ma torniamo a bomba: le note di colore della giornata sono che abbiamo finito la carta igienica, e l’ospedale per ora non ce la fornirà; al piano meno uno piove di fronte all’uscita dell’ascensore, e se non ci fai attenzione scivoli; e infine in uno dei bagni uno sciacquone non si chiude più, e quindi c’è un bellissimo sottofondo come di cascata.
In tutto questo si, mi sento meglio. Spero solo di uscire presto da qui.

Commenta


Utilizzando questo blog, accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi