xlthlx

I am not an early bird or a night owl. I am some form of permanently exhausted pigeon


#313 – Sentirsi un po’ Paperino


16 settembre 2014

Se guardo a quello che è successo nella mia vita nell’ultimo anno in particolare, ma in generale negli ultimi cinque, sembra un po’ la storia del Paperino sfortunato, contrapposto a Gastone.
Ma se invece guardo meglio, mi rendo conto che non è questione solo di sfortuna, soprattutto se prendo in considerazione le vicende di persone molto più in gamba di me (ci vuole poco, a dire il vero), che hanno avuto storie simili, sempre dove la sfortuna c’entra fino a un certo punto, e invece c’entrano l’appartenenza a un ceto sociale, le idee politiche, religiose, le amicizie, l’essere il lecchino di qualcuno, fregarsene di regole e diritti.
E allora preferisco pensare che sia una questione di sfortuna, perché diversamente non vedo via d’uscita (non per me, ovviamente, io me ne sono in qualche modo fatta una ragione).
Insomma, per sopravvivere in questo paese bisogna far finta che va tutto bene, che siamo solo un po’ Paperino, e che l’Italia non è l’unico Paese in recessione tra quelli del G7.

Commenta


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando questo blog, accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi