xlthlx

I am not an early bird or a night owl. I am some form of permanently exhausted pigeon


#311 – Essere meno social è più comodo


14 settembre 2014

Tutto è cominciato quando ho realizzato che sul mio telefono erano comparsi dei numeri associati solo alla SIM. Questa cosa è successa perché ho cambiato SIM, e mi sono ritrovata i numeri che l’operatore inserisce nella SIM stessa che riguardano i suoi servizi, cosa che suppongo facciano tutti gli operatori.
Peccato che sono anni che non ho più nessun numero sulla SIM, e cancellandoli ho realizzato il delirio che c’era tra i miei contatti personali.
Ho deciso dunque di fare un po’ di pulizia: ho eliminato contatti ormai inutili, associato una foto recente, dove possibile (ne sono rimasti pochissimi senza foto, a dire il vero), recuperato i numeri d’emergenza che non avevo, riorganizzato i contatti che non sono persone in gruppi. Ed è a questo punto, dopo aver ripulito tutto, che mi sono resa conto che avevo già tra i miei contatti alcuni ristoranti, dove mi è capitato di dover prenotare.
E qui ho realizzato una cosa: ultimamente mi dispiaceva non avere più Foursquare perché, in buona sostanza, non avevo più lo storico dei locali che avevo visitato.
Ieri abbiamo avuto modo di provare un posto nuovo, e questa sensazione si è fatta sentire più forte.
Poi ho realizzato che in realtà è uno pseudo problema: basta crearsi il contatto sul cellulare. Non c’è bisogno di farlo al momento, ci sono molto posti dove puoi prendere un biglietto da visita, oppure semplicemente puoi segnare il nome, e poi comodamente dal computer vai a cercare e a inserire tutti i dettagli in un secondo momento.
Più scomodo? Sinceramente, no. Questo perché per esempio molto spesso i dettagli di certi posti sono imprecisi, sono davvero pochissimi (ne ho trovati due che non avevano nient’altro che il nome e l’indirizzo), e non è così immediato inserire i dettagli che vuoi.
Mettendoli in rubrica posso segnare tutto facilmente, compresi gli orari che spesso non compaiono nemmeno sul sito ufficiale, e farmi un elenco mio e solo mio dei posti migliori, facilmente consultabile (non devo nemmeno avere attiva una connessione, per dire).
Dev’essere la vecchiaia: il fatto di condividere tutte queste informazioni con il resto del mondo ha per me, ora come ora, valore zero. Piuttosto preferisco condividerli con gli amici, e per farlo basta parlarci, con gli amici. E se c’è qualcuno che conosco nello stesso locale allo stesso momento, tendenzialmente, visti i locali che frequento io, lo vedo.
In conclusione, mi dispiace molto per tutti quei social basati su questo genere di condivisioni, ma preferisco fare per conto mio.
Vi auguro che io sia una delle poche mosche bianche.

2 commenti
Generic placeholder image
bf

Quella di segnarmi i dati dei ristoranti sul cellulare è un’ottima idea. Per i social, l’unico di cui mi fido è booking.com (e, in misura minore, airbnb) e su questi, quando li uso, lascio sempre valutazioni dettagliate – e lo storico è in doppia copia nel mio account con loro e nella mia mail.

Generic placeholder image
xlthlx

Booking non mi era venuto in mente, ma questo perché lo uso pochissimo. Ci medito :)

Commenta


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando questo blog, accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi