xlthlx

I am not an early bird or a night owl. I am some form of permanently exhausted pigeon


#311 – Essere meno social è più comodo


14 Settembre 2014

Tutto è cominciato quando ho realizzato che sul mio telefono erano comparsi dei numeri associati solo alla SIM. Questa cosa è successa perché ho cambiato SIM, e mi sono ritrovata i numeri che l’operatore inserisce nella SIM stessa che riguardano i suoi servizi, cosa che suppongo facciano tutti gli operatori.
Peccato che sono anni che non ho più nessun numero sulla SIM, e cancellandoli ho realizzato il delirio che c’era tra i miei contatti personali.
Ho deciso dunque di fare un po’ di pulizia: ho eliminato contatti ormai inutili, associato una foto recente, dove possibile (ne sono rimasti pochissimi senza foto, a dire il vero), recuperato i numeri d’emergenza che non avevo, riorganizzato i contatti che non sono persone in gruppi. Ed è a questo punto, dopo aver ripulito tutto, che mi sono resa conto che avevo già tra i miei contatti alcuni ristoranti, dove mi è capitato di dover prenotare.
E qui ho realizzato una cosa: ultimamente mi dispiaceva non avere più Foursquare perché, in buona sostanza, non avevo più lo storico dei locali che avevo visitato.
Ieri abbiamo avuto modo di provare un posto nuovo, e questa sensazione si è fatta sentire più forte.
Poi ho realizzato che in realtà è uno pseudo problema: basta crearsi il contatto sul cellulare. Non c’è bisogno di farlo al momento, ci sono molto posti dove puoi prendere un biglietto da visita, oppure semplicemente puoi segnare il nome, e poi comodamente dal computer vai a cercare e a inserire tutti i dettagli in un secondo momento.
Più scomodo? Sinceramente, no. Questo perché per esempio molto spesso i dettagli di certi posti sono imprecisi, sono davvero pochissimi (ne ho trovati due che non avevano nient’altro che il nome e l’indirizzo), e non è così immediato inserire i dettagli che vuoi.
Mettendoli in rubrica posso segnare tutto facilmente, compresi gli orari che spesso non compaiono nemmeno sul sito ufficiale, e farmi un elenco mio e solo mio dei posti migliori, facilmente consultabile (non devo nemmeno avere attiva una connessione, per dire).
Dev’essere la vecchiaia: il fatto di condividere tutte queste informazioni con il resto del mondo ha per me, ora come ora, valore zero. Piuttosto preferisco condividerli con gli amici, e per farlo basta parlarci, con gli amici. E se c’è qualcuno che conosco nello stesso locale allo stesso momento, tendenzialmente, visti i locali che frequento io, lo vedo.
In conclusione, mi dispiace molto per tutti quei social basati su questo genere di condivisioni, ma preferisco fare per conto mio.
Vi auguro che io sia una delle poche mosche bianche.

# 311 – Being less social is more comfortable


14 September 2014

It all started when I realized that the numbers associated only with the SIM appeared on my phone. This thing happened because I changed SIM, and I found the numbers that the operator inserts in the SIM itself concerning its services, which I suppose do all the operators.
Too bad that it is years since I have any number on the SIM, and by deleting them I realized the delirium that was among my personal contacts.
So I decided to do a little ‘cleaning: I deleted contacts now useless, associated with a recent photo, where possible (there are very few without photos, to be honest), recovered the emergency numbers that I had, reorganized the contacts that are not people in groups. And it is at this point, after having cleaned up everything, that I realized that I already had some restaurants in my contacts, where I had to book.
And here I did one thing: lately I regretted not having Foursquare anymore because, in essence, I no longer had the history of the premises I had visited.
Yesterday we got to try a new place, and this feeling made itself stronger.
Then I realized that in reality it is a pseudo problem: just create the contact on the phone. There is no need to do it at the moment, there are many places where you can take a business card, or simply you can mark the name, and then comfortably from the computer go to search and enter all the details at a later time.
More uncomfortable? Honestly, no. This is because for example very often the details of certain places are inaccurate, are very few (I found two that had nothing but the name and address), and it is not so immediate to enter the details you want.
Putting them in the phone book can mark everything easily, including times that often do not even appear on the official site, and make me a list of mine and only my best places, easily accessible (I do not even have to activate a connection, to say).
It must be old age: sharing all this information with the rest of the world has for me, now, zero value. Rather I prefer to share them with friends, and to do so just talk to us, with friends. And if there is someone I know in the same place at the same time, basically, given the places I frequent, I see it.
In conclusion, I’m very sorry for all those social networks based on this kind of sharing, but I prefer to do on my own.
I wish you that I am one of the few white flies.

2 commenti
Generic placeholder image
bf

Quella di segnarmi i dati dei ristoranti sul cellulare è un’ottima idea. Per i social, l’unico di cui mi fido è booking.com (e, in misura minore, airbnb) e su questi, quando li uso, lascio sempre valutazioni dettagliate – e lo storico è in doppia copia nel mio account con loro e nella mia mail.

Generic placeholder image
xlthlx

Booking non mi era venuto in mente, ma questo perché lo uso pochissimo. Ci medito :)

Commenta

le trecce di xlthlx

22 April 2019

Does our culture over-prize motherhood? Yes – and it has become worse, we’ve slid backwards. Motherhood is thought of as a choice but some people have that choice taken away. I’m always shocked when people ask: “Have you got children? Why not?” I’ll think: I don’t want to explain that to you. Or: “You’d make […]

Utilizzando questo blog, accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi