Una delle poche cose positive di vivere in un paesino della provincia era poter vedere abbastanza chiaramente il cielo stellato di notte, cosa che invece a Milano è rovinata dall’inquinamento luminoso.
Ho sempre avuto un’adorazione viscerale per le stelle, e all’epoca ero anche andata in un osservatorio astronomico, e ricordo ancora bene di aver visto Giove e Orione.
Ieri sera ho guardato lo spicchio di cielo che si vede dal mio balcone: si vedevano chiaramente la luna piena e due altre stelle. Un cielo abbastanza limpido, una rarità per Milano.
Ho guardato meglio: no, una delle due non era una stella, la luce era molto più fissa, era abbastanza grande rispetto all’altra.  Ho guardato ancora meglio: si vedeva abbastanza chiaramente che la luce che emetteva non era bianca, ma più vicina al rosso.
Poi ho realizzato in che periodo siamo, e ho controllato: ciao, Marte, è stato bello vederti.