xlthlx

I am not an early bird or a night owl. I am some form of permanently exhausted pigeon


#69 – Sono una privilegiata/2


15 Gennaio 2014

Ancora una volta, sono una privilegiata.
Ci stavo pensando mentre per caso ho riascoltato una canzone che conosco da sempre.
Oltre al privilegio di avere un’ottima educazione alla musica classica, grazie a mio padre, ho avuto anche la fortuna di poter saccheggiare i vinili dei miei fratelli, da adolescente, e trovare alcuni album che avrò ascoltato mille volte. Uno su tutti è stato la mia rivelazione: Selling England by the pound, nella versione con i testi, le traduzioni e le note sul disco. Mi si è aperto un mondo: è da allora che ho imparato a memoria i testi, che ho cercato di capire cosa volessero dire (anche se molte sfumature le ho comprese solo molto dopo), è stata la mia vera educazione musicale e l’unico vero modo in cui ho imparato un po’ di inglese.
Allora la musica non era così accessibile come ora, e visto che invece adesso lo è, voglio condividere i tre album che ho ascoltato di più, di cui ricordo ogni singola nota, come l’avessi incisa nella mente, che quando riascolto è come se incontrassi un vecchio e carissimo amico.
I tre brani qui sono solo alcuni tra i miei preferiti, sono convinta che valga la pena ascoltare per intero: Selling England by the Pound, Genesis; Sandinista!, Clash; The Wall, Pink Floyd.
Enjoy.

P.s. il fatto che siano tutte band inglesi è puramente casuale.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

The Clash – The Magnificent Seven (Sandinista!)

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

# 69 – I am a privileged / 2


15 January 2014

Again, I’m privileged.
I was thinking about it while by chance I listened to a song I’ve always known.
In addition to the privilege of having an excellent education in classical music, thanks to my father, I also had the good fortune to loot the vinyl records of my brothers, as a teenager, and find some albums that I have listened to a thousand times. One of them was my revelation: Selling England by the pound, in the version with lyrics, translations and notes on the record. A world has opened up to me: it is since then that I have memorized the texts, that I have tried to understand what they meant (although I have understood many nuances only a lot later), it was my true musical education and the only one true way I learned some English.
Then the music was not as accessible as it is now, and since now it is, I want to share the three albums that I heard the most, of which I remember every single note, as if I had engraved it in my mind, that when I listen again it is as if I met an old and dear friend.
The three tracks here are just a few of my favorites, I’m convinced that it’s worth listening in full: Selling England by the Pound, Genesis; Sandinista !, Clash; The Wall, Pink Floyd.
Enjoy.

P.Š. the fact that they are all English bands is purely coincidental.

Commenta

le trecce di xlthlx

22 April 2019

Does our culture over-prize motherhood? Yes – and it has become worse, we’ve slid backwards. Motherhood is thought of as a choice but some people have that choice taken away. I’m always shocked when people ask: “Have you got children? Why not?” I’ll think: I don’t want to explain that to you. Or: “You’d make […]

Utilizzando questo blog, accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi