xlthlx

I am not an early bird or a night owl. I am some form of permanently exhausted pigeon


#64 – Una piccola novità


10 gennaio 2014

Da oggi comincerò un lavoro da freelance, riprendendo un sito in WordPress che ho fatto tempo fa: devo aggiornare la grafica, aggiungere nuove rubriche, rivedere il codice e l’organizzazione dei contenuti.
Ho deciso che sul sito di test proverò finalmente a mettere tutto sotto git, e vedere l’effetto che fa.
Se la cosa dovesse funzionare senza troppi traumi, la userò anche per questo blog.

5 commenti
Generic placeholder image
flod

git per gestire i sorgenti in locale o per fare il deploy sul server?

Generic placeholder image
xlthlx

Per il deploy sul server, perché con l’età sto diventando sempre più pigra.

    Generic placeholder image
    flod

    Sai che non mi sono mai spinto fino a quel punto, pur avendo sempre usato VCS per temi e plugin? Sarà che aggiorno ogni morte cambio di papa.

Generic placeholder image
xlthlx

Nemmeno io, ma a prima vista sembra veramente di una comodità scandalosa. Poi c’è da dire che io amo incondizionatamente git

Generic placeholder image
xlthlx

L’articolo che mi ha fatto decidere in questo senso è questo: http://premium.wpmudev.org/blog/improve-wordpress-development-workflow-local-server/
Però tieni conto che non sto usando BitBucket, anche se lo conosco e lo apprezzo. La cosa che mi ha colpito di più è stata: ti hanno hackerato il sito? Git status e vedi tutti i file modificati, e quando, e puoi fare una ricca restore in pochissimo tempo.

Commenta


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Utilizzando questo blog, accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi