xlthlx

I am not an early bird or a night owl. I am some form of permanently exhausted pigeon


#53 – Lo Hobbit – La desolazione di Smaug


30 Dic 2013

Bel film, intendiamoci. Grandi effetti speciali, alcune scene davvero meravigliose (ad esempio quando Bilbo sale sull’albero di Bosco Atro), il drago è un signor drago (peccato che però nella versione originale sia doppiato da Benedict Cumberbatch, altra classe rispetto all’ordinario doppiaggio di Luca Ward, ma questa è un’altra questione).
Però non c’è verso: ho decisamente sofferto vedendolo.
Già il primo era stato abbastanza deludente, ma inventarsi di sana pianta un personaggio (Tauriel) e inventarsi la storia d’amore con Fili, due attacchi degli orchi, e tante altre cose che se facessi l’elenco non la finirei più, no.
No, e poi no, non danno ritmo al film, e no, non lo rendono più abbordabile al grande pubblico.
L’unico risultato, per me che ho letto il libro, è una irritazione continua che perdura anche nelle parti più belle, e che mi ha fatto distrarre persino dalla visione.
Chi invece non ha letto il libro e ha visto solo il film, si perderà il senso del libro, che non è solo quello del racconto fantasy antefatto de Il signore degli anelli, ma anche il racconto della maturazione del protagonista, molto simile a un romanzo di formazione. E’ un libro abbastanza breve, nato come favola per bambini ma adatto a tutte le età, che consiglierei vivamente di leggere.
A questo punto sono preoccupata da quale potrà essere lo scempio che verrà fatto nel terzo film, e sono molto in dubbio se prendere o no, quando usciranno, le versioni estese dei film, che comunque non gli renderanno giustizia.
Più che liberamente tratto da, dire liberamente stravolto senza senso da.

 

Commenta


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando questo blog, accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi