Skip to content

Tana per l’autunno

E’ ufficiale: è autunno.
A me questa cosa delle stagioni, della ciclicità, è sempre piaciuta, perché sono convinta che cambiare, in generale, sia un bene, a parte dei punti fermi che sono poi i cardini della vita di una persona.
L’autunno è un stagione un po’ triste, però ha i suoi vantaggi: ancora non fa quel freddo becco che accompagna il Natale ma ci si può già rilassare la sera davanti a una tisana calda, e se va bene di giorno ci si può ancora godere un po’ di sole, anche se non scotta come in estate.
Insomma, non ci lamentiamo come al solito: c’è sempre un lato positivo in quasi tutto, basta saperlo vedere.

Io intanto ne approfitto per salutare il mio osteopata: forse una delle poche persone che ho avuto il piacere di conoscere che ricorda facilmente il mio nickname e che sa cosa vuol dire palindromo.

Discussione

  1. ricordo come appresi il significato di palindromo: la mia compagna di banco delle elementari si chiamava anna e si vantava di avere "un nome PALINDROMO...E VOI NO-OH!"
    pensavo che fosse sinonimo di chissà quali ascendenze. Poi scoprii a casa che non era così e su suggerimento di mia sorella le dissi "il tuo nome sarà pure palindromo ma sei un'illustre sconosciuta. E beccati st'ossimoro".
    il bello è che ero talmente pigra da non essermi nemmeno presa la briga di chiedere delucidazioni a mia sorella (ben 7 anni piu grande di me) su quanto mi aveva indotta a riferire (credo mi limitai a chederle se era una cosa brutta e lei mi rispose che era "offensiva ma non troppo") perciò ho appreso cosa significasse ossimoro solo molto tempo dopo...
    potenza dell'ignoranza! :)
    scusa la digressione.
    bentornata e buona terapia!!! :DD

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articolo precedente

Articolo successivo