Skip to content

Novembre 2009


La vita in un biglietto da visita

26 Novembre 2009

Ho giusto due minuti di tempo, in cui dovrei riposare, ma ovviamente, essendo affetta da IAD, lo uso per dare un’occhiata veloce alla posta e per scrivere queste due righe. Il trasloco procede, in questo momento ho circa mezza casa su un piano e mezzo sull’altro. Com’era prevedibile, spostando le...


Pensiero stupendo

20 Novembre 2009

C’è un pensiero che mi ha tormentato tutto il giorno, anche ora che scrivo. Anche quando me ne dimentico, lui sta lì, sornione, sembra innocuo ma sta solo aspettando il momento buono per farsi di nuovo avanti prepotente. E’ un pensiero caldo, avvolgente. E’ un’idea stuzzicante, buona per qualsiasi momento...


C’ho la giustificazione

14 Novembre 2009

Scrivo poco, si. Un po’ perché banalmente non ho tempo, molto perché non so cosa scrivere. Sto cercando ancora di quadrare il cerchio, e ritrovare qualcosa che assomigli a uno stile. Avrò molto tempo per pensare, probabilmente, visto che dal 21 fino al 30 novembre sarò in ferie (si fa...


Meet Morin

12 Novembre 2009

Ieri sera ho avuto il piacere e l’onore di ascoltare Edgar Morin al Teatro Dal Verme di Milano. Piacere e onore di ascoltare parole che mi ha fatto pensare, e ripensare alcuni aspetti della mia vita. Invito perciò chiunque passi di qui a guardare il video dell’evento. Credo che l’esposizione...


C’è un commando che ci aspetta per assassinarci un po’*

05 Novembre 2009

In Italia, se ti batti civilmente per la democrazia, la tolleranza e la laicità dello Stato, va a finire che il ministro della Difesa ti minaccia di morte. *Compendio musicale: Elio e le Storie Tese, La terra dei cachi (da ascoltare nella meravigliosa versione del nuovo album Gattini)


Siamo rimasti in 11

05 Novembre 2009

Ci sono ben 10 iscritti al feed di questo blog tramite GReader (l’undicesima sono io, che mi serve per capire quanto ci mette ad arrivare su). Quando ho chiuso questo blog non solo non avevo più voglia di scrivere, avevo soprattutto a nausea tutte quelle persone che stavano qui per...


Nient’altro di meglio da fare

04 Novembre 2009

La prospettiva di stare fino a venerdì compreso a casa con l’influenza non mi esalta, anche perché non ho molto da fare, e anche volessi farlo i dolori articolari mi rendono l’impresa quantomeno difficile. E no, proprio non è suina, sebbene si dica il contrario: il Ministero farebbe bene quantomeno...