Skip to content

Una vecchia casa

Ormai è quasi un mese che ci sono le impalcature appena fuori dalle finestre.
Negli ultimi giorni, hanno cominciato a battere i balconi della facciata interna, facendo un cumulo di polvere e calcinacci ovunque, ma soprattutto sul piccolo balcone che si affaccia dalla cucina.
Al mattino ci si sveglia col rumore, e si tenta di sopportare sapendo che non sarà così molto a lungo.

Gli ultimi due giorni sono stati due giorni di vento eccezionale, e anche un po’ freddo.
L’autunno è arrivato, il sole è brillante come non mai ma l’aria è freddina. Frizzante, direi.

Tuttavia.

Gli infissi della casa sono talmente vecchi che, nonostante le finestre siano rigorosamente chiuse e le tapparelle abbassate, la casa si è ricoperta di un sottile strato di polvere beige.

E mi sento anch’io così: ricoperta da un sottile strato di polvere beige, che è arrivato fino al cuore.
Come una vecchia casa.

Discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articolo precedente

Articolo successivo