A volte mi chiedo se per avere attenzione dalle persone a cui voglio bene dovrei mettere delle foto nuda su flickr o fare qualche filmato idiota su youtube. E mi piglia il desiderio di chiudere tutto.
Stavolta non lo faccio, per un solo motivo: mi rendo conto che, alla fine dei conti, il vero motivo per cui ho un blog, o perchè ho un account su Twitter o su Friendfeed, è perchè mi fanno compagnia, mi distraggono. E si, ho bisogno di essere distratta.
Soprattutto in giornate come questa, quando per l’ennesima volta non sto bene, e il motivo per cui non sto bene sta nella vita che faccio.
Ho un tale groviglio di muscoli irrigiditi sulle spalle che mi pigliano i capogiri, e non sto piu’ in piedi. Tanto che il mio simpatico dottore mi ha dato tre giorni di malattia, lui che è sempremolto parco di giorni e prescrizioni.
No, non sono buone giornate. Inizio anche sinceramente a fregarmene di quello che potrebbe pensare chi legge: pensate quello che vi pare.
Io ho bisogno di sfogarmi, e di distrarmi. Se non vi piace basta che non torniate più.
Se avrete pazienza invece magari tornero’ a scrivere qualcosa di decente.
Nel frattempo, buona vita.