Avevo pensato di metterlo sul tumblr ma credo che meriti più evidenza, per così dire.
E’ una riflessione all’interno di un post che secondo me va letto tutto: Facebook ucciderà i blog?.

Delle opinioni e delle riflessioni non si può fare consumo. Necessitano di tempo e di approfondimento, di attenzione e di cura. L’atteggiamento mentale di chi esprime e di chi ascolta un’opinione è cosa strategicamente diversa da quello di chi produce o reagisce a un’informazione.

Voi cosa ne pensate?
[e mi raccomando, fatevi un giro sul post citato, che anche lì c’è un’interessante domanda a cui rispondere.]