allora.
anch’io mi diverto [e sottolineo diverto] a guardare la mia posizione nella classifica di BlogBabel.
mi diverto anche a seguirne le discussioni, anche se non sono mai entrata nel merito, per un motivo molto semplice: le classifiche per quanto mi riguarda lasciano sempre il tempo che trovano, e non me ne frega nulla di diventare una blogstar. o meglio: non credo che ne sarei capace, anche se volessi. forse non è nelle mie corde, o talenti [ognuno hai i proprio limiti, l’importante è saperlo].
ma quelle che mi fa un po’ sorridere è che ultimamente sono passata da una posizione, che ritenevo gia’ un successo, visto le premesse, che si attestava dopo i 1500, a uno spettacolare 717 di stamattina.
perche’ mi fa sorridere? perche’ la posizione di questo blog è in principalmente dovuta alla penalizzazione degli altri blog.
quando il gatto non c’e’ i topi ballano, insomma.